Assistenza Clienti
0
Giovedì 2 Luglio 2021

Tutto sulle valutazioni IP: una guida pratica

Tutto sulle valutazioni IP: una guida pratica

L'umidità è un forte conduttore di elettricità. Si consiglia cautela quando elettricità e acqua entrano in contatto. Scegliendo la giusta illuminazione previeni situazioni pericolose. I valori IP dell'illuminazione ti aiutano in questo.

IP sta per International Protection Rating. Il valore IP è un'indicazione del grado di protezione dell'illuminazione contro i danni causati dal proprio utilizzo o da influenze ambientali. Il valore IP è composto da due numeri: il primo indica il grado di protezione contro il contatto e l'ingresso di oggetti, il secondo indica la resistenza dell'apparecchio all'acqua. Se si desidera posizionare una lampada all'esterno o in bagno, il secondo numero (resistenza all'acqua) è quindi principalmente importante.

Le seguenti classificazioni IP sono comuni quando si tratta di illuminazione:

Valore IPSignificatoSpiegazione
IP20a prova di polvereNessuna protezione contro l'umidità e l'acqua
IP44resistente agli spruzziAdatto per uso esterno e resistente agli spruzzi d'acqua da qualsiasi direzione
IP54resistente agli spruzzi e alla polvereAdatto per uso esterno e resistente agli spruzzi d'acqua da qualsiasi direzione
IP65impermeabileadatto all'uso esterno e protetto dai getti d'acqua
IP67sommersoadatto all'uso esterno e protetto dall'immersione per 30 minuti
IP68impermeabileAdatto per uso esterno e subacqueo

L'illuminazione interna di solito non richiede un valore IP elevato: è quindi sufficiente un valore IP20. In bagno, o fuori in giardino, una lampada ha più a che fare con l'acqua e l'umidità. Per queste aree, dovresti quindi scegliere una lampada con un grado di protezione IP più elevato. Leggi sotto quale valore IP ha bisogno la tua lampada.

Valore IP minimo in bagno

Il valore IP desiderato dipende dalla zona in cui andrai a posizionare la lampada. Nel bagno distinguiamo 3 zone in base alla quantità di acqua e umidità con cui la lampada entra in contatto.

  • Zona 1: minimo IP65
  • Zona 2: minimo IP44
  • Zona 3: minimo IP44 (o IP21)

La zona 1 viene a contatto frequente con acqua e umidità. È quindi necessario un valore IP65. Anche l'illuminazione della zona 2 viene a contatto con acqua e umidità, ma in modo meno diretto rispetto alla zona 1. L'illuminazione IP44 è quindi conforme alla zona 2. Nel resto del bagno, zona 3, l'illuminazione può anche entrare in contatto con umidità e acqua. Raccomandiamo quindi almeno uno standard IP44/IP21 qui.

Valore IP minimo in giardino

Il valore IP della lampada è importante anche quando si installa l'illuminazione del giardino. Distinguiamo 2 zone per l'illuminazione del nostro giardino:

  • Zona 1: minimo IP65
  • Zona 2: minimo IP44

Quando si posiziona l'illuminazione nelle immediate vicinanze della casa, ad esempio contro una recinzione o sotto un tetto, l'illuminazione ha ancora un po' di riparo. Di conseguenza, le lampade non sono completamente esposte agli agenti atmosferici. IP44 è quindi sufficiente. Se si desidera posizionare l'illuminazione al centro del giardino o in un altro luogo aperto e non riparato, le lampade richiedono almeno uno standard IP65.

Immagini ispiratrici

Articoli recenti

Confronta 0

Add another product (max. 5)

Start comparison